FAQ

Il sessuolog* è un professionist*, psicolog* (psicosessuolog*) o medic*, specializzat* in sessuologia, in grado di operare in tutti gli ambiti propri della psicologia, con competenze che gli consentono di intervenire su patologie a carattere sessuale e di natura psicologica non organica.

A questa figura possono rivolgersi sia individui che coppie e solitamente l'iter si compone di tre fasi principali: 1. comprensione e valutazione della problematica; 2. accordo sui tempi, metodi e obiettivi dell'intervento; 3. risoluzione dei sintomi e mantenimento del benessere raggiunto. L'approccio utilizzato è principalmente quello bio-psico-sociale che considera l'individuo, la coppia e la loro rete di relazioni all'interno del contesto in cui vivono. 

Sin da subito è opportuno escludere eventuali fattori organici (attraverso esami medici specifici); per poi considerare la problematica in una chiave psicologica, affettiva e relazionale. Rivolgersi ad un* (psico)sessuolog* può essere anche un'occasione per ricevere informazioni corrette sulla sessualità che, talvolta, possono mancare (a causa di tabù o distorte da convinzioni e stereotipi tipicamente culturali). 

Si è soliti rivolgersi al sessuolog* come ultima spiaggia. Invece, è importante intervenire sin dalle prime avvisaglie di un'eventuale difficoltà, affinché non diventi un vero e proprio disturbo. 

Andare da un* psicosessuolog* può voler dire metaforicamente mettersi a nudo, trovandosi ad affrontare anche imbarazzi e resistenze sulle proprie tematiche intime. Tuttavia, fare questo da una parte è un doppio atto di coraggio, verso se stessi e verso il proprio benessere sessuale; dall'altra parte vengono garantite serietà e professionalità (tipica della competenza psicologica) affinché si possa creare un clima favorevole ad iniziare questo percorso volto al vivere (e goderne!) al meglio della propria sfera affettiva ed erotico-sessuale.

Pertanto, l'incontro con un* psicosessuolog* significa anche educazione, prevenzione e promozione della salute sessuale, ma anche del benessere corporeo legato alla sfera sessuale. 


CONSULENZA PSICOLOGICA E SESSUOLOGICA

​​Una persona che richiede una consulenza psicologica e sessuologica ha il desiderio di migliorare il proprio benessere mentale nonché quello sessuale o, in generale, le difficoltà che ha relative all'eccitazione sessuale e/o i rapporti affettivi. Affinché tali difficoltà possano essere affrontate con il giusto approccio, è necessario che la richiesta di consulenza sia accompagnata da obiettivi realistici. Questo è il presupposto affinché le persone possano ritrovare una sessualità soddisfacente, in maniera realistica, basata sulla salute sessuale e sul potenziamento della dimensione erotico-sessuale.

Attraverso un breve percorso (4-5 incontri) viene effettuato un inquadramento diagnostico del disagio riportato dal singolo o dalla coppia, comprendendo al meglio l'iter più adeguato e utile da intraprendere. Il supporto psicosessuologico si orienta anche verso una rieducazione sessuo-affettiva, primo step fondamentale per riappropriarsi di un benessere psicologico e sessuale. L'approccio utilizzato è di tipo integrato e breve. Lo scopo principale è quello della scomparsa del sintomo sessuologico che compromette il buon funzionamento sessuale e il mantenimento del risultato raggiunto.

TRATTAMENTO DISFUNZIONI SESSUALI MASCHILI E FEMMINILI

Disfunzioni relative all'eiaculazione (precoce, rapida, prematura, ritardata); disfunzioni relative all'orgasmo (anorgasmia o orgasmo anedonico, anorgasmia coitale); disfunzioni dell'erezione (assenza o difficoltà di erezione primaria e secondaria); disfunzioni del desiderio sessuale (assenza o abbassamento del desiderio sessuale coitale o totale); disfunzioni relative al vaginismo e al dolore (dispareunia, dolore da penetrazione); Disturbi Parafilici; Porno-dipendenza, Compulsività sessuale

SFERA SESSUALE E RELAZIONALE

Difficoltà Relazionali (problematiche affettive, difficoltà sessuali della coppia e del singolo, difficoltà comunicative, diminuzione del desiderio sessuale); dipendenza da sesso e da porno; comportamenti sessuali parafilici; Genitorialità e Omogenitorialità; Adolescenza.

Orientamento Sessuale e problematiche legate al mondo LGBTQI (sentimento di appartenenza al proprio sesso biologico, difficoltà ad affermare ed esprimere la propria identità sessuale, difficoltà nell'orientamento e nell'attrazione sessuale); Disforia di genere e Transessualismo (sostegno nella disforia di genere e nel percorso di riassegnazione chirurgica di genere); Omotransfobia e Accettazione. 

PSICOLOGIA E SESSUOLOGIA DR. LORIS PATELLA 2019
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis!